Gala

Gala ha la pelle nera, è vestita di bianco ma dice che di solito mette cose rosse. Canta in un coro Gospel, benedice la marijuana e ti spiega una pratica Vodoo per capire se le persone vive sono già morte. Parla veloce e calda e sembra impossibile che quelle labbra …

Senso dell’orientamento e puntualità: perché vivendo poeticamente se ne può fare a meno

La frase “vivere poeticamente” mi faceva pensare a pesanti tende di velluto bordeaux e a chili di pulviscolo nei raggi di luce che riuscivano a passare. Vivendo poi la vita che quelle tende nascondevano, ho avuto modo di tessere la mia personale definizione. Vivere poeticamente, per me, significa guardare sotto …

Osservazione, stimolo e parentela: come guadagnare storie dagli sconosciuti scongiurando timidezza e misantropia

Per far succedere cose nuove e quindi trovare storie nuove da raccontare, bisogna o fare effettivamente cose nuove o fare le stesse cose in modo diverso. Dato che del primo caso potete occuparvene soltanto voi, parlerò qui del secondo, includendo un esercizio pratico. Il “modo diverso” che vi propongo di sperimentare …

Lo real maravilloso

Dopo aver letto le opere di Gabriel García Márquez, Isabel Allende, José Lezama Lima, Borges, Carpentier, João Guimarães Rosa, Cortázar, Sepúlveda, Salman Rushdie, Bontempelli, Dino Buzzati, Calvino, Rodari, Kafka e Bulgakov, ho deciso che volevo vivere in quel modo. Tralasciando le disquisizioni sulla più o meno corretta appartenenza di questi …

Luigino

Luigino non è mai fuori posto perché è lui stesso il suo giusto posto. Luigino è nato dove i campi, il cielo e i muri delle case hanno lo stesso colore, dove la pena non si racconta e i cani non ti aspettano. La grande abitudine alla fatica che rende …

Come sognare realmente

Il mio sport preferito è sognare di giorno. Non è daydreaming, il fantasticare alla finestra, ma cercare davvero nella realtà, per istinto e intuizione, elementi da collegare e comporre tra loro, in una narrativa che allo stesso modo dei fenomeni onirici, rivela alla fine un messaggio significativo. Ve lo propongo …

Tornare

Non vivevo nella città dei miei genitori da quindici anni. Prima di traslocare, uno di quei giorni di indecisa luce veneta, ho fatto due passi per quelle strade che conservavano tanti miei vecchi passaggi, così, per salutarli. Subito ho trovato questa pianta senza vaso, lasciata sul muretto di un canale …